Differenza tipi di cassette postali

Support Wissensdatenbank

Du bist hier:

Quando volevate ordinare un server di posta da noi, dovevate scegliere tra IMAP, POP3 e Exchange Server, ma non sapete quali sono le differenze. Questo articolo spiega le differenze tra IMAP, POP3 e Exchange e ciò per cui sono più adatti.

Quali sono le differenze?

IMAP:

Questa è l’impostazione più popolare e l’abbiamo impostata di default.
Le vostre e-mail vengono scaricate dal server di posta e costantemente sincronizzate, in modo da avere sempre una casella di posta identica su più dispositivi.
IMAP è più adatto se si dispone di un indirizzo e-mail installato su più dispositivi.
Ad esempio, quando si invia un’e-mail ad un amico in Outlook, l’e-mail viene memorizzata nella cartella Posta inviata. Questa e-mail è poi automaticamente presente sui vari altri dispositivi.
Poiché l’e-mail è memorizzata sul server, le e-mail vengono automaticamente salvate da FireStorm. In caso di emergenza è possibile richiedere un ripristino per gli ultimi giorni.

POP3:

È un vecchio protocollo, non più molto popolare
Con POP3, le e-mail vengono scaricate solo di default, ma non sincronizzate. Ciò significa, ad esempio, che sul vostro smartphone le e-mail degli ultimi giorni sono nella vostra casella di posta elettronica, mentre sul vostro portatile le ultime e-mail sono arrivate 2 mesi fa. Il contenuto di diversi dispositivi non è lo stesso.
L’utente può decidere se mantenere le e-mail sul server o cancellarle.
L’utente è responsabile del backup dei dati e deve salvarli sul suo computer locale
POP3 viene utilizzato principalmente per il semplice download dell’account di posta elettronica.
Con POP3 non si sa nemmeno se le e-mail sono state lette, cancellate o se hanno ricevuto risposta.

Exchange Active Sync (EAS):

Supporta e-mail come IMAP
Ulteriore sincronizzazione con calendario, contatti e note
I dati si trovano sul server FireStorm. In caso di emergenza è possibile richiedere un recupero per gli ultimi giorni.
Exchange ActiveSync è progettato per sincronizzare e-mail, contatti, voci del calendario, attività e note da un server di messaggi a un dispositivo mobile.
Richiede un plugin per i dispositivi non mobili (eccetto Outlook)
A pagamento, più economico di Exchange ma con meno caratteristiche e compatibilità

Microsoft Exchange Mailbox (EWS):

Supporta e-mail come IMAP
Ulteriore sincronizzazione con calendario, contatti e note
Microsoft Exchange è costituito dall’omonimo programma Exchange e dal protocollo Exchange Web Service (EWS)
Microsoft Exchange può essere integrato con la maggior parte delle applicazioni senza plug-in o software aggiuntivo, come MacMail, dispositivi mobili, Outlook e molti altri.
A pagamento, costi per cassetta postale, con tutte le funzioni di Outlook

SMTP:

Il server SMTP è responsabile dell’invio dell’e-mail ed è automaticamente incluso in ogni casella di posta elettronica IMAP, POP3, Exchange Active Sync e Microsoft Exchange
Per l’invio è necessario attivare l’autenticazione tramite indirizzo e-mail e password.

War dieser Artikel hilfreich?
0 out of 5 stars
5 Stars 0%
4 Stars 0%
3 Stars 0%
2 Stars 0%
1 Stars 0%
Wie können wir diesen Artikel verbessern?
Brauchst du Hilfe?
Related Post