fbpx

Aggiornamenti automatici a Plesk 17.8

A partire dal 22 aprile, effettueremo aggiornamenti automatici da Plesk 17.0 a Plesk 17.8, concentrandoci sulla sicurezza del server e sulle correzioni delle funzionalità. Riceverai la notifica di aggiornamento nei prossimi giorni e potrai scegliere se aggiornare manualmente, disabilitare gli aggiornamenti automatici o semplicemente aspettare che noi elaboriamo l’aggiornamento di Plesk 17.8 per te. Tuttavia, si consiglia vivamente di utilizzare un server corrente per i seguenti motivi.

 

Perché stai ricevendo questo aggiornamento di sicurezza del server?

Le statistiche ufficiali sulla sicurezza dei server di Structure Research 2019 dicono che 90.000 siti web vengono hackerati ogni giorno, con oltre il 43% di attacchi contro le piccole imprese. Anche gli attacchi senza fili stanno aumentando rapidamente, dal 29% nel 2017 al 35% nel 2018. Dobbiamo quindi essere più efficienti con le soluzioni di sicurezza.

Ciò che ci sta rallentando è lo sviluppo con la fornitura di correzioni del bus backport e funzionalità a monte per 17.0, 17.5 e Plesk 17.8. Questo ti dà meno risorse per gestire le tue richieste degli utenti. E mentre Plesk 12.x è stato EOLed dal 1 gennaio 2019, richiede ancora correzioni di sicurezza dei server altamente critiche. Anche se il problema non è in Plesk, ma nei terzi utilizzati da Plesk.

Come risultato, inviamo le correzioni per l’ultimo Plesk Onyx 17.8 supportato più velocemente che per gli altri. Ad esempio, nel maggio 2018, abbiamo avuto Plesk 17.5 e 17.8 che supportano pienamente il DSGVO. Nel frattempo, Plesk 17.0 e Plesk 12.x avevano dei limiti per soddisfare gli aspetti formali.

 

Come eseguiamo l’aggiornamento automatico di Plesk 17.8 per gli amministratori

Prima aggiorneremo i server di Plesk Onyx 17.0 e poi 17.5 utenti che hanno acquistato una licenza direttamente dal Plesk Online Store. Questo dovrebbe essere fatto in modo rapido e indolore. La maggior parte dei clienti che sono passati da 17,5 a 17,8 ha dichiarato che durante l’aggiornamento ogni server ha impiegato solo cinque minuti per l’aggiornamento.

Quando aggiorneremo il tuo server?

Riceverai prima una notifica pop-up nel tuo pannello Plesk, poi via e-mail, spiegando il processo di aggiornamento di Plesk 17.8, in modo da avere il tempo di aggiornare come si desidera o attendere che l’aggiornamento automatico diventi effettivo. Plesk 17.0 sarà il primo, a partire dal 22 aprile, seguito da 17.5 il 29 aprile.

Se sei un amministratore di Plesk 17.0, vedrai una notifica permanente fino a quando non aggiornerai il tuo server. La notifica conta alla rovescia i giorni fino all’aggiornamento automatico. Due settimane dopo la notifica, gli aggiornamenti del server iniziano in piccole parti controllabili.

Si sconsiglia di cancellarsi da questo aggiornamento automatico. Tuttavia, se si è assolutamente sicuri di voler rimanere sulla versione corrente, è possibile disattivare gli aggiornamenti automatici di Plesk in Strumenti e impostazioni > Aggiorna e aggiorna impostazioni.

 

La notifica automatica di aggiornamento di Plesk 17.8

Se non avete ricevuto tale notifica, molto probabilmente significa che aggiorneremo il vostro server un po’ più tardi. Può essere anche perché non hai acquistato la tua licenza Plesk direttamente dal nostro negozio online. Oppure si utilizzano componenti che sono obsoleti nell’ultima versione di Plesk.

In questi casi, il server non passa automaticamente all’ultima versione. Si prega di notare che i server con Tomcat installato o i server connessi a Multi Server non riceveranno aggiornamenti, in quanto la loro configurazione non è compatibile con Plesk 17.8.

 

Perché dovresti abilitare gli aggiornamenti automatici di Plesk

Il bello di un aggiornamento a Plesk Onyx 17.8 è che si ottengono anche tutte le nuove funzionalità, API e CLI. Solo un sottoinsieme critico di nuove funzionalità verrà riportato alle versioni precedenti.

 

Vedete che il 50% dei nostri server sono già sull’ultimo Plesk Onyx 17.8. Ogni 24 ore, il vostro server aggiorna automaticamente le estensioni Plesk installate e il Plesk WordPress Toolkit aggiorna automaticamente il WordPress Core e i suoi plugin. Riceverai quindi ogni settimana una serie di aggiornamenti del servizio Plesk, che vengono installati automaticamente e di solito includono correzioni di bug e miglioramenti delle funzionalità.

Quest’anno, a partire dalla prossima grande release di Plesk, abbiamo in programma di introdurre aggiornamenti mensili automatici di Plesk. Le versioni includeranno nuove funzionalità e correzioni di bug e non ci sarà la possibilità di rifiutare un aggiornamento del server.

In che modo l’aggiornamento automatico influirà sui partner?

Sappiamo che alcuni dei nostri partner offrono hosting gestito e hanno fatto molte modifiche sui loro server. Per evitare l’impatto sulla loro attività, ci sono eccezioni per i loro server per distribuire la fornitura di aggiornamenti nel tempo. Riceverai un contatto diretto o un’e-mail prima di iniziare il processo di aggiornamento automatico del partner. Il nostro portale di documentazione online vi dirà presto come funzionano tali aggiornamenti per i partner.

È possibile creare un backup prima che Plesk 17.8 si aggiorni automaticamente?

Non c’è un trigger per eseguire il backup appena prima dell’aggiornamento di Plesk, ma è possibile configurare backup giornalieri e/o eseguire manualmente backup e aggiornamenti prima dell’aggiornamento automatico.

Gli aggiornamenti di Plesk all’interno di una versione principale (es. 17.x) sono abbastanza sicuri. Tuttavia, in caso di dubbi, effettuare il backup manualmente o impostare immediatamente i backup automatici.

Related Post